1. Commercio su area privata

1.1 Esercizio di vicinato del settore NON alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
1Apertura, trasferimento di sede, ampliamento SCIAIn caso di attività che prevede anche un’occupazione di suolo pubblico, è necessaria la relativa concessione. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti
In caso di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. n . 151/2011 SCIA unicaSCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica che è trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.
2SubingressoComunicazione
In caso di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. n . 151/2011Comunicazione Comunicazione per subingresso più comunicazione per voltura prevenzione incendi: Ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
3CessazioneComunicazione

1.2 Esercizio di vicinato del settore alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
4Apertura, trasferimento di sede, ampliamentoSCIA unicaSCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria: La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica che deve essere trasmesso a cura del SUAP alla ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. In caso di attività che prevede anche un’occupazione di suolo pubblico, è necessaria la relativa concessione. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti
In caso di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. n . 151/2011 SCIA unica SCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria più SCIA per prevenzione incendi: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica che deve essere trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.
5Subingresso SCIA unica Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria: La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni
In caso di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. n . 151/2011 SCIA unica Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria più comunicazione per voltura prevenzione incendi: Ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
6CessazioneComunicazione

1.3 Media struttura di vendita NON alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVO CONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
7Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sede di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), inferiore a 400 mq.Autorizzazione-Silenzio assenso (decorsi 90 giorni)Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti
8Subingresso in esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), inferiore a 400 mq.ComunicazioneAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
9Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sede di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. 151/2011Autorizzazione-Silenzio assenso (decorsi 90 giorni) più SCIAAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti
10Subingresso in esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. 151/2011ComunicazioneComunicazione per subingresso più comunicazione per voltura prevenzione incendi: Ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
11CessazioneComunicazione

1.4 Media struttura di vendita alimentare

ATTIVITA’ REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
12Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sede di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), inferiore a 400 mq.Autorizzazione-Silenzio assenso (decorsi 90 giorni) più SCIAAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria: La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
13Subingresso in esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), inferiore a 400 mq.SCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria: La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
14Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sede di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. 151/2011.Autorizzazione-Silenzio assenso (decorsi 90 giorni) più SCIA unicaAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi più SCIA per notifica sanitaria: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F. La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
15Subingresso in esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. 151/2011.SCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria più comunicazione per voltura prevenzione incendi: La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. Ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
16CessazioneComunicazione

1.5 Grande struttura di vendita NON alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
17Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sedeAutorizzazione-Silenzio assenso (decorsi 180 giorni) più SCIAAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
18SubingressoComunicazioneComunicazione per subingresso più comunicazione per voltura prevenzione incendi: ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
19CessazioneComunicazione

1.6 Grande struttura di vendita alimentare

ATTIVITA’ REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
20Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sedeAutorizzazione-Silenzio assenso, decorsi 180 giorni più SCIA unicaAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi più SCIA per notifica sanitaria: La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F. La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
21SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria più comunicazione per voltura prevenzione incendi: La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni. Ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
22CessazioneComunicazione

1.7 Commercio all’ingrosso NON alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
23Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sede, SubingressoComunicazioneLa comunicazione è presentata al SUAP, che la trasmette alla Camera di Commercio o direttamente alla Camera di Commercio. Se l’attività di commercio all’ingrosso è effettuata unitamente ad attività di commercio al dettaglio, si applicano anche i regimi amministrativi richiesti per tali attività. Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
In caso di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. n.151/2011.
a) Apertura, trasferimento di sede, ampliamento
a) SCIA unicaa) Comunicazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per prevenzione incendi:
La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
b) subingressob) Comunicazioneb) Comunicazione per subingresso più comunicazione per voltura prevenzione incendi:
Ai fini della voltura della prevenzione incendi la relativa comunicazione è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
24CessazioneComunicazione

1.8 Commercio all’ingrosso alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
25Apertura, Ampliamento, Trasferimento di sedeSCIA unicaComunicazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria: La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL e alla Camera di Commercio.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
Se l’attività di commercio all’ingrosso è effettuata unitamente ad attività di commercio al dettaglio, si applicano anche i regimi amministrativi richiesti per tali attività.
Per la vendita di specifici prodotti di cui alla sottosezione n. 1.10, si applicano i regimi amministrativi ivi previsti.
In caso di esercizio con superficie totale lorda, comprensiva di servizi e depositi (es. magazzini), superiore a 400 mq, o comunque se l’attività ricade in uno qualsiasi dei punti dell’Allegato I al D.P.R. n.151/2011. SCIA unicaComunicazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria più SCIA per prevenzione incendi:
La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
26Subingresso SCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria:
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
In caso di attività soggetta a prevenzione incendi, la relativa comunicazione ai fini della voltura è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
27CessazioneComunicazione

1.9 Vendita da parte di produttori agricoli

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
28Vendita di prodotti agricoli in forma diretta e itinerante da parte di imprenditori agricoli, singoli e associatiComunicazioneComunicazione al SUAP ove ha sede l’azienda o ove si intende esercitare la vendita.
Nel caso di commercio su area pubblica esercitato su posteggio, occorre la relativa concessione.

1.10 Casistiche relative alla vendita di specifici prodotti

Vendita al minuto di alcolici

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
29
in esercizio di vicinato;
SCIA unicaSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più comunicazione per la vendita al minuto di alcolici;
La comunicazione, che vale quale denuncia ai sensi del D.Lgs. n. 504/1995 all’Agenzia delle dogane, a cui deve essere trasmessa da parte del SUAP, è presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica;
in media o grande struttura di vendita;Autorizzazione-Silenzio assenso più ComunicazioneAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più comunicazione per la vendita al minuto di alcolici;
La comunicazione, che vale quale denuncia ai sensi del D.Lgs. n. 504/1995 all’Agenzia delle dogane, a cui deve essere trasmessa da parte del SUAP, è presentata: contestualmente alla presentazione dell’istanza;
in caso di attività commerciale già avviataComunicazione Comunicazione per la vendita al minuto di alcolici;
La comunicazione, che vale quale denuncia ai sensi del D.Lgs. n. 504/1995 all’Agenzia delle dogane, a cui deve essere trasmessa da parte del SUAP, è presentata: all’avvio della vendita al minuto di alcolici (successivo a quello dell’attività).

Vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
30in esercizio di vicinato;SCIA unicaSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più comunicazione per la vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari;
La comunicazione, che deve essere trasmessa da parte del SUAP alla Regione e al Ministero della salute, è presentata: compilando un apposito allegato della SCIA unica;
in media o grande struttura di vendita;Autorizzazione-Silenzio assenso più ComunicazioneAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più comunicazione per la vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari;
La comunicazione, che deve essere trasmessa da parte del SUAP alla Regione e al Ministero della salute, è presentata: contestualmente alla presentazione dell’istanza;
in caso di attività commerciale già avviata.ComunicazioneComunicazione per la vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari.
La comunicazione, che deve essere trasmessa da parte del SUAP alla Regione e al Ministero della salute, è presentata: all’avvio della vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari (successivo a quello dell’attività).

Vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
31in esercizio di vicinatoSCIA unicaSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più comunicazione per la vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione;
La comunicazione, che deve essere trasmessa da parte del SUAP all’Agenzia delle Dogane, è presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica;
In caso di vendita di gas liquefatti (GPL) in recipienti mobili con quantitativi superiori o uguali a 75 Kg, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazione-Silenzio assenzo più Comunicazioneb) Autorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più comunicazione per la vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione;
La comunicazione, che deve essere trasmessa da parte del SUAP all’Agenzia delle Dogane, è presentata contestualmente alla presentazione dell’istanza;
In caso di vendita di gas liquefatti (GPL) in recipienti mobili con quantitativi superiori o uguali a 75 Kg, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in caso di attività commerciale già avviata. ComunicazioneComunicazione per la vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione. La comunicazione, che deve essere trasmessa da parte del SUAP all’Agenzia delle Dogane, è presentata all’avvio della vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione (successivo a quello dell’attività);
In caso di vendita di gas liquefatti (GPL) in recipienti mobili con quantitativi superiori o uguali a 75 Kg, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.

Vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
32in esercizio di vicinato SCIA unicaSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più comunicazione per la vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi;
La comunicazione, che vale quale denuncia ai sensi del D.Lgs. n. 504/1995 all’Agenzia delle dogane, a cui deve essere trasmessa da parte del SUAP, è presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica;
In caso di vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi con capacità geometrica complessiva superiore o uguale a 0,75 mc, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazione-Silenzio assenzo più ComunicazioneAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più comunicazione per la vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi;
In caso di vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi con capacità geometrica complessiva superiore o uguale a 0,75 mc, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in caso di attività commerciale già avviataComunicazioneComunicazione per la vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi. La comunicazione, che vale quale denuncia ai sensi del D.Lgs. n. 504/1995 all’Agenzia delle dogane, a cui deve essere trasmessa da parte del SUAP, è presentata all’avvio della vendita al minuto di gas infiammabili (successivo a quello dell’attività);
In caso di vendita al minuto di gas infiammabili in recipienti mobili compressi con capacità geometrica complessiva superiore o uguale a 0,75 mc, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.

Vendita al minuto di prodotti fitosanitari

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
33in esercizio di vicinatoSCIA condizionataSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più autorizzazione per la vendita al minuto di prodotti fitosanitari;
L’istanza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette alla Regione contestualmente alla SCIA;
La Conferenza di servizi è convocata entro 5 giorni dal ricevimento dell’istanza.
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione. In caso di “Depositi di fitofarmaci e/o di concimi chimici a base di nitrati e/o fosfati con quantitativi in massa superiori a 50.000 kg”, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazioneSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più autorizzazione per la vendita al minuto di prodotti fitosanitari;
L’istanza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette alla Regione contestualmente all’istanza;
La Conferenza di servizi è convocata entro 5 giorni dal ricevimento dell’istanza.
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione. In caso di “Depositi di fitofarmaci e/o di concimi chimici a base di nitrati e/o fosfati con quantitativi in massa superiori a 50.000 kg”, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in caso di attività commerciale già avviata AutorizzazioneSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più autorizzazione per la vendita al minuto di prodotti fitosanitari;
L’istanza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette alla Regione preventivamente ai fini dell’avvio dell’attività di vendita al minuto di prodotti fitosanitari (successivo a quello dell’attività).
La Conferenza di servizi è convocata entro 5 giorni dal ricevimento dell’istanza.
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione. In caso di “Depositi di fitofarmaci e/o di concimi chimici a base di nitrati e/o fosfati con quantitativi in massa superiori a 50.000 kg”, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.

Vendita al minuto di prodotti agricoli e zootecnici, mangimi, prodotti di origine minerale e chimico industriali destinati all’alimentazione animale

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
34in esercizio di vicinatoSCIA unicaSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più SCIA per la vendita al minuto di prodotti agricoli e zootecnici, mangimi, prodotti di origine minerale e chimico industriali destinati all’alimentazione animale;
La SCIA deve essere presentata al SUAP, che la trasmette alla Regione compilando un apposito allegato della SCIA unica.
In caso di “Depositi di fitofarmaci e/o di concimi chimici a base di nitrati e/o fosfati con quantitativi in massa superiori a 50.000 kg”, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazione-Silenzio assenso più SCIAAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più SCIA per la vendita al minuto di prodotti agricoli e zootecnici, mangimi, prodotti di origine minerale e chimico industriali destinati all’alimentazione animale;
La SCIA deve essere presentata al SUAP, che la trasmette alla Regione contestualmente all’istanza;
In caso di “Depositi di fitofarmaci e/o di concimi chimici a base di nitrati e/o fosfati con quantitativi in massa superiori a 50.000 kg”, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in caso di attività commerciale già avviataSCIASCIA per la vendita al minuto di prodotti agricoli e zootecnici, mangimi, prodotti di origine minerale e chimico industriali destinati all’alimentazione animale.
La SCIA deve essere presentata al SUAP, che la trasmette alla Regione all’avvio dell’attività di vendita al minuto (successivo all’avvio dell’attività).
In caso di “Depositi di fitofarmaci e/o di concimi chimici a base di nitrati e/o fosfati con quantitativi in massa superiori a 50.000 kg”, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP ai VV.F.

Vendita di oggetti preziosi

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
35in esercizio di vicinatoSCIA condizionataSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più autorizzazione per la vendita di oggetti preziosi;
L’istanza per l’autorizzazione di Pubblica sicurezza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette al Questore contestualmente alla SCIA;
L’attività non può essere iniziata prima del rilascio autorizzazione o del decorso il termine per il silenzio-assenso.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazione-Silenzio assensoAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più autorizzazione per la vendita di oggetti preziosi;
L’istanza per l’autorizzazione di Pubblica sicurezza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette al Questore contestualmente all’istanza;
L’attività non può essere iniziata prima del rilascio autorizzazione o del decorso il termine per il silenzio-assenso.
in caso di attività commerciale già avviataAutorizzazione-Silenzio assensoAutorizzazione per la vendita di oggetti preziosi.
L’istanza per l’autorizzazione di Pubblica sicurezza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette al Questore preventivamente ai fini dell’avvio dell’attività di vendita di oggetti preziosi (successivo a quello dell’attività).
L’attività non può essere iniziata prima del rilascio autorizzazione o del decorso il termine per il silenzio-assenso.

Vendita di armi diverse da quelle da guerra

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
36in esercizio di vicinatoSCIA condizionataSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più autorizzazione per la vendita di armi diverse da quelle da guerra;
L’istanza per l’autorizzazione di Pubblica sicurezza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette al Questore contestualmente alla SCIA;
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione.
Nel caso di esercizi di minuta vendita di prodotti esplodenti, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazioneAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più autorizzazione per la vendita di armi diverse da quelle da guerra;
L’istanza per l’autorizzazione di Pubblica sicurezza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette al Questore contestualmente all’istanza;
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione.
Nel caso di esercizi di minuta vendita di prodotti esplodenti, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.
in caso di attività commerciale già avviataAutorizzazioneAutorizzazione per la vendita di armi diverse da quelle da guerra.
L’istanza per l’autorizzazione di Pubblica sicurezza deve essere presentata al SUAP, che la trasmette al Questore preventivamente ai fini dell’avvio dell’attività di vendita al minuto di armi diverse da quelle da guerra (successivo a quello dell’attività).
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione.
Nel caso di esercizi di minuta vendita di prodotti esplodenti, la SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.

Produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti di origine animale (macelli, caseifici, prodotti ittici, uova e altro)

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
37in esercizio di vicinatoSCIA condizionataSCIA per l’avvio dell’esercizio di vicinato più autorizzazione per la produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti di origine animale;
L’istanza deve essere presentata al SUAP che la trasmette alla Regione contestualmente alla SCIA;
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione.
in media o grande struttura di venditaAutorizzazioneAutorizzazione per l’avvio della media o grande struttura di vendita più autorizzazione per la produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti di origine animale;
L’istanza deve essere presentata al SUAP che la trasmette alla Regione contestualmente all’istanza;
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione.
in caso di attività commerciale già avviataAutorizzazioneAutorizzazione per la produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti di origine animale.
L’istanza deve essere presentata al SUAP che la trasmette alla Regione preventivamente ai fini dell’avvio dell’attività di produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti di origine animale.
L’attività non può essere iniziata fino al rilascio dell’autorizzazione.

1.11 Forme speciali di vendita

Vendita in spacci interni settore NON alimentare

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
38Apertura, Trasferimento di sede, AmpliamentoSCIA
39SubingressoComunicazione
40CessazioneComunicazione

Vendita in spacci interni settore alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
38Apertura, Trasferimento di sede, AmpliamentoSCIA unicaSCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’attività più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL. Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
39SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
40CessazioneComunicazione

Vendita esclusivamente mediante apparecchi automatici in apposito locale ad esso adibito in modo esclusivo, settore NON alimentare

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
41Apertura, Trasferimento di sede, Ampliamento in esercizio di vicinatoSCIA
42SubingressoComunicazione
43CessazioneComunicazione
ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
41Apertura, Trasferimento di sede, Ampliamento in media e grande struttura di venditaAutorizzazione/Silenzio assenso (decorsi 90 giorni)Autorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria.
42SubingressoComunicazione
43CessazioneComunicazione

Vendita esclusivamente mediante apparecchi automatici in apposito locale ad esso adibito in modo esclusivo, settore alimentare

In esercizio di vicinato
ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
41Apertura, Trasferimento di sede, AmpliamentoSCIA unicaSCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata: a) in esercizio di vicinato: compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL;
42SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
43CessazioneComunicazione
In media e grande struttura di vendita
ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
41Apertura, Trasferimento di sede, AmpliamentoAutorizzazione/Silenzio assenso (decorsi 90 giorni) più SCIAAutorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’esercizio più SCIA per notifica sanitaria.
In caso di settore alimentare la notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente all’istanza ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
42SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
43CessazioneComunicazione

Utilizzo di apparecchi automatici per la vendita in altri esercizi commerciali già abilitati o in altre strutture, settore NON alimentare

ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
44Avvio dell’attivitàSCIA
45SubingressoComunicazione
46CessazioneComunicazione

Utilizzo di apparecchi automatici per la vendita in altri esercizi commerciali già abilitati o in altre strutture, settore alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
44Avvio dell’attivitàSCIA unicaSCIA per avvio dell’attività più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
Le successive installazioni/disinstallazioni di apparecchi automatici che distribuiscono prodotti alimentari sono comunicate con cadenza semestrale al SUAP, che le trasmette all’ASL.
45SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
Le successive installazioni/ disinstallazioni di apparecchi automatici che distribuiscono prodotti alimentari sono comunicate con cadenza semestrale al SUAP, che le trasmette all’ASL.
46CessazioneComunicazione

Vendita per corrispondenza televisione e altri sistemi di comunicazione ivi compreso il commercio on line, settore NON alimentare

Quando l’attività è accessoria ad altra tipologia di vendita, non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo.

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
47AvvioSCIA
48SubingressoComunicazione
49CessazioneComunicazione

Vendita per corrispondenza televisione e altri sistemi di comunicazione ivi compreso il commercio on line, settore alimentare

Quando l’attività è accessoria ad altra tipologia di vendita, non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo.

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
47AvvioSCIA unicaSCIA per avvio dell’attività più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
48SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
49CessazioneComunicazione

Vendita effettuata presso il domicilio dei consumatori settore NON alimentare

Vendita al dettaglio o raccolta di ordinativi di acquisto effettuata presso il domicilio dei consumatori
ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
50Avvio dell’attivitàSCIA
51SubingressoComunicazione
52CessazioneComunicazione
Esercizio dell’attività tramite incaricati a svolgere vendite presso il domicilio dei consumatori
ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
50Avvio dell’attivitàSCIASCIA per avvio dell’attività più comunicazione dell’elenco degli incaricati.
La comunicazione dell’elenco degli incaricati deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP al Questore.
Le successive comunicazioni relative all’elenco degli incaricati sono presentate al SUAP, che le trasmette al Questore
51SubingressoComunicazione
52CessazioneComunicazione

Vendita effettuata presso il domicilio dei consumatori settore alimentare

Vendita al dettaglio o raccolta di ordinativi di acquisto effettuata presso il domicilio dei consumatori
ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
50Avvio dell’attivitàSCIA unicaSCIA per avvio dell’attività più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
51SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
52CessazioneComunicazione
Esercizio dell’attività tramite incaricati a svolgere vendite presso il domicilio dei consumatori
ATTIVITAREGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
50Avvio dell’attivitàSCIA unicaSCIA per avvio dell’attività più comunicazione dell’elenco degli incaricati.
La comunicazione dell’elenco degli incaricati deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP al Questore.
Le successive comunicazioni relative all’elenco degli incaricati sono presentate al SUAP, che le trasmette al Questore.
51SubingressoSCIA unicaComunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria.
La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.
Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.
52CessazioneComunicazione

2. Commercio su area pubblica

La vendita di specifici prodotti, ove compatibile con il commercio su area pubblica, è soggetta ai regimi indicati alla sottosezione 1.10.

2.1 Commercio su area pubblica su posteggio NON alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
53AvvioAutorizzazioneL’autorizzazione è rilasciata contestualmente alla concessione del posteggio.
54SubingressoComunicazione
55CessazioneComunicazione

2.2 Commercio su area pubblica in forma itinerante NON alimentare

ATTIVITA’REGIME AMMINISTRATIVOCONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI
56AvvioAutorizzazione
57SubingressoComunicazione
58CessazioneComunicazione